« INDIETRO | Home » Bevande » Vini » Rosso di Remo Sangiovese Colli Pesaresi 2012

condividi prodotto su:

Rosso di Remo Sangiovese Colli Pesaresi 2012

Azienda Agraria Ferriera € 15,00

  • Il Rosso di Remo invecchia nel legno di botte italica, grande quanto basta per avere il migliore rapporto tra legno e vino, solo nelle annate in cui il nostro Mediterraneo dona clima e fertilità idonei alla coltivazione dei grandi rossi. Dopo oltre 13 mesi di maturazione sinergica in botte, viene imbottigliato ed affinato per alcuni mesi. Solo Sangiovese, pochi grappoli a ceppo, poco vino, tante aspettative, tanto piacere di bere l’arte enoica.

    Uve raccolte e selezionate a mano: Sangiovese 100%.

    Abbinamenti consigliati: ottimo con carni rosse, sughi strutturati, cacciagione, salumi e formaggi stagionati

    Temperatura di Servizio: 18 °C

    Alcool: 13,5 % vol.

    Vendemmia: 2012

    Formato: 750 ml.



  • 100% Sangiovese

    Il Sangiovese è uno dei vitigni più diffusi sul territorio nazionale, ed è parte integrante di alcuni tra i più importanti vini italiani quali Chianti, Brunello di Montalcino, Morellino di Scansano ed altri.

    Le prime informazioni scritte sull'uso del vitigno sangiovese risalgono al secolo XVI, quando Gian Vittorio Soderini, nel suo trattato “La Coltivazione delle Viti”, chiama questo vitigno “Sangiocheto” o “Sangioveto”.

    Nel corso dei secoli, grazie alle tecniche di incrocio, le varietà si sono moltiplicate, ma mantengono alcune connotazioni comuni quali buoni tannini ed elevata acidità.

    E' utilizzato per produrre sia vini di immediata bevibilità che grandi vini destinati all'invecchiamento.  


  • L’Azienda Agraria Ferriera nasce agli inizi degli anni ’80 in località Santa Maria dell’Arzilla, nelle colline tra Pesaro e Fano, dalla passione di Rosanna e Remo per la terra, il sole e i loro frutti. Dopo aver avviato la produzione vitivinicola, l’azienda comincia anche a sfruttare il terreno rimasto per la coltivazione di ulivi.

    All’inizio del nuovo millennio nasce l’idea di sviluppare ulteriormente l’ottima produzione di uve grazie alla collaborazione con un enologo esperto come Roberto Potentini, e nel 2004 si hanno i primi imbottigliamenti quali il “Bianco di Remo”, il 'Rosso di Remo', il 'Rosi Rubeo' e il 'Rosi Albus'.

    Alla base della passione che caratterizza questa azienda agraria dalla sua nascita ci sono la volontà di rispettare la tradizione e l’amore per la terra, aspetti imprescindibili per perseguire una produzione di valore. La sostenibilità ambientale è un altro punto fermo dell’azienda, totalmente autonoma a livello energetico grazie ad un impianto foto-voltaico, al recupero della CO2 durante la fermentazione del mosto e al riutilizzo della stessa per il ciclo della vendemmia. Questi sono gli aspetti che contraddistinguono Azienda Ferriera, rendendola una piccola realtà legata alla tradizione e aperta all’innovazione ecosostenibile.

    L’azienda possiede circa 10 ettari di terreno nella Provincia di Pesaro e Urbino, terreni che sono stati selezionati per produrre prevalentemente uve Bianchello, Chardonnay, Verdicchio e Sangiovese.
    La vendemmia viene fatta esclusivamente a mano: questo garantisce di vendemmiare solo grappoli sani e maturi, mantenendo integro il dialogo tra l’uomo e la natura.

potrebbe interessarti anche